Il xxx si presenta con un prezzo piuttosto alto per essere un vino da supermercato, 8,39€ su cui approfitto di uno sconto del 40% che è sempre ben gradito.

Vermentino di Sardegna, uno dei miei bianchi preferiti e che mi ha sempre dato grandi soddisfazioni nel vino da supermercato.

Prezzo alto, come detto, ma buone aspettative. Cantina Sella e Mosca di cui avevo apprezzato moltissimo il Vermentino di Sardegna (ma senza nome, quindi presumo sia un altro tipo, anche perché costava molto meno).

Iniziamo subito con un colore impressionante. Oro. Colore intenso, brillante, dorato. Sembra quasi una birra da tanto che è giallo.

Il profumo è complesso. Riempie il naso, entra nel cervello, fa due giri e ne esce dopo averti lasciato stordito. Mandorla, melone e resina che ci sta sempre bene e dà quel tocco di complessità in più. Un gran bel profumo, abbiamo già capito che siamo di fronte a un vino di tutto rispetto.

Naturalmente, come tutti i vermentini di Sardegna ben fatti, il corpo è gigantesco.
Vino pastoso, denso. Forse troppo morbido per essere considerato perfetto ma comunque piacevole senza risultare troppo stucchevole. Anche perché il retrogusto amarognolo del vermentino è ben presente e contribuisce a lasciare la bocca fresca nonostante tutto.

Un ottimo Vermentino di Sardegna che se preso con uno sconto che tanto ricapiterà prima o poi, può rivelarsi un grandissimo affare.

Certo, l’etichetta non sarà un granché e in tavola farà la figura del vinello da quattro soldi. Dategli tempo e stupirà tutti, anche i commensali esperti.

Della cantina Sella e Mosca si può trovare una selezione di vini in questa pagina sul sito Svinando.it (LINK)